“L’istruzione’ esiste allo scopo di programmare, indottrinare e inculcare un convincimento collettivo in una realtà che ben si addica alla struttura del potere. Si tratta di subordinazione, di mentalità del ‘non posso’, e del ‘non puoi’, perché è questo ciò che il sistema vuole che ciascuno esprima nel corso nel proprio viaggio verso la tomba o il crematorio.
Ciò che noi chiamiamo ‘istruzione’ non apre la mente: la soffoca.Così come disse Albert Einstein, “l’unica cosa che interferisce con il mio apprendimento, è la mia istruzione.”Egli disse anche che ‘la istruzione è ciò che rimane dopo che si è dimenticato tutto quanto si è imparato a scuola.” – D. Icke

E-duco o in-duco

Educazione è un termine che deriva dal latino “E-duco”, ovvero “Trarre fuori da…”.
Educare non vuol dire riversare esclusivamente il nostro sapere nella testa di un’altra persona, ma indica uno stimolo a tirar fuori ciò che chiunque può elaborare con gli strumenti che ha già dentro di sè.

Priorità: apprendimento o istruzione?

L’apprendimento nasce dalla creatività, dall’esser liberi di esplorare, leggere, investigare, scoprire, condividere, sperimentare, soddisfare la curiosità e il sano coinvolgimento.
L’istruzione scolastica nasce dal ricevimento di un insegnamento statico, nozionistico, narrativo, freddo, rigido, distaccato, imposto.

Non tutti sanno che legalmente ad essere obbligatoria è l’istruzione, non la frequenza scolastica.

PNL sporca per confondere le idee

Usano le parole e la PNL (programmazione neuro linguisticasporca per confonderci: la scuola dell’obbligo, i vaccini obbligatori, l’uomo DEVE mangiare carne, e così via.
Basta informarsi per apprendere che siamo liberi di scegliere grazie alla conoscenza, alla consapevolezza crescente e al lavoro di insegnanti, avvocati e genitori che vogliono dare il meglio al proprio figlio.

Educazione parentale, Home Schooling

Ecco perchè in Italia sempre più bambini e ragazzi stanno seguendo un percorso di Educazione parentale (Home Schooling) con ottimi risultati dal punto di vista dell’apprendimento e della convivenza sociale.
Oggi si può riscoprire il concetto di libertà anche nell’educazione per sviluppare la creatività dei bambini e la loro intelligenza innata senza pressioni, stimolando il senso di collaborazione e non di competizione sfrenata.

Finalmente possiamo avere un’alternativa ad un sistema scolastico a volte pericoloso nel suo parzialismo.
I bimbi che seguono l’Home Schooling sono liberi di esprimere i propri potenziali, sviluppando con armonia e amore le proprie passioni.
Soprattutto sono più liberi di esprimersi quando non condividono un insegnamento imposto o frainteso.

Badate bene alla seguente immagine: appartiene ad un testo delle scuole medie di 2 anni fa.
Questo è solo un esempio, ma ditemi, è ‘normale’ tutto ciò?

Per avere maggiori informazioni vi invito a visitare le seguenti pagine: http://educazioneparentale.org – http://www.controscuola.it – https://www.facebook.com/educazioneparentale

Ecco qualche commento dei partecipanti a S-Cool 2014.

  • Per me è stata un’esperienza molto interessante, è utile confrontarsi e avere conferme! sono grata alle persone che hanno condiviso la loro esperienza regalandoci tanti spunti! grazie di cuore!
  • Da più di un anno giro per l’Italia per presentare i miei studi, le mie ricerche e sperimentazioni di gruppo… mai mi era capitato di aver trovato una simile preparazione e apertura da parte dei genitori. Ho conosciuto persone consapevoli e informatissime.
    Complimenti. Tutta la mia stima nei vostri confronti! Avanti così!
  • È stato bellissimo, utilissimo. Sono stati presentati diversi approcci per fare Homeschooling, opinione del dirigente scolastico, musica, teatro, spiaggia. Genitori che condividono attachment parenting, bambini che si potevano sporcare, potevano essere scalzi, potevano socializzare, senza che uno continuamente urla no questo no altro, non disturbare…tanta armonia tra i genitori e bambini, molto tranquillizzante, tanta felicità, entusiasmo.
  • Ci siamo sentiti LIBERI di esprimerci nella nostra vera essenza pur essendo DIVERSI. Ognuno di noi si e‘ sentito a proprio agio. Armonia,pace e serenità avevano libertà di circolare. Grazie di cuore. Buon cammino a tutti.
  • Questi giorni sono stati ricchi di emozioni per noi è cambiato veramente tutto. Ci siamo confrontati con altri genitori che incredibile amano i loro figli …si perché si comincia proprio così dall’amore: mamme che allattavano i bimbi cresciutelli, ragazzi che in piena adolescenza ascoltano gli adulti che giocano a nessuno di loro è stata strappata la fanciullezza. Se penso che in terza elementare siamo stati rimproverate dalle insegnanti perché nostra figlia portava i peluche a scuola con la tipica frase che oramai era grande e non doveva… Se tuo figlio ha carattere e si discosta dall’omologazione scolastica viene ripetutamente umiliato schiacciato. Siamo arrivati a Rimini con questo bagaglio pesante, ma al rientro durante il viaggio eravamo tutti felici e ci siamo detti che avremo iniziato un nuovo viaggio anche nella vita.
  • Una delle esperienze più arricchenti della mia vita. Una comunità fatta di famiglie che mettono a disposizione il loro tempo, il loro entusiasmo, le loro difficoltà, la loro energia per fare in modo che i nostri figli siano artefici di un mondo migliore.

Fonte