ParadiseFruit.it

Cous Cous

Un piatto semplice, veloce e buonissimo! Fatto solo da frutta ortaggio e grassa.

La pizza del Futuro con impasto di Platano

La prima pizza al mondo con impasto di Platano (qualita' di banana, usata acerba) senza glutine e senza lievito. Adatta a tutti bambini, anziani, intolleranti, celiaci, diabeti e per molti problemi di salute. Insomma e' la prima Pizza Salutare!

Tagliatelle con Crema di Zucca

Piatto che riprende lo stesso aspetto e gusto di quello tradizionale.

Piadine di Platano

Dal gusto uguale avvolgente a quelle tradizionale, ma molto più leggere! E la "carne" è fatta di frutta! Adatte a tutti celiaci e non.

Gnocchi di platano al sugo di melanzana

Gnocchi completamente fatti di frutta, il gusto è uguale se non migliori di quelli della cucina tradizionali e soprattutto molto più leggeri.

Informazioni

Sezione dove trovate molte informazioni utili di base.

Ricette

Trovare tutte le creazioni/ricette fruttariane sia crude che cotte, in versione dolce o salate.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per rimanere aggiornato su Articoli, Video, Ricette, Eventi, Cene, Corsi e molto altro.

Articoli

Articoli dedicati al benessere, alla natura, al sapere e molte altre cose.

Piatti crudisti e cotti che non hanno nulla da invidiare alle classiche ricette a base di cibi onnivori, vegetariani e vegani. Adatti a tutti: grandi, piccoli e intolleranti.

Ricordate, se volete cominciare a liberarvi dal sistema che vi vuole Poveri, Ammalati ed Ignoranti, la prima rivoluzione da mettere in pratica è quella Alimentare.

Ultime pubblicazioni

La specie umana? Sulla Terra è solo lo 0,01%, ma ha distrutto l’83% dei mammiferi

La specie umana costituisce solo lo 0,01% di tutta la vita presente sulla Terra, ma ha avuto l'insana capacità di sradicare la maggior parte degli altri esseri viventi. Lo rivela uno nuovo studio, secondo cui, nonostante i numeri insignificanti relativi all'uomo, quest'ultimo ha dominato il pianeta.

Basta frutta senza semi! La Monsanto ha brevettato la sterilità. Ci vendono un seme che cresce fa il frutto e poi muore

La Monsanto ha brevettato la sterilità. Ci vendono un seme che cresce fa il frutto e poi muore. E noi dobbiamo ricomprarlo. In natura invece quel seme avremmo potuto ripiantarlo infinite volte e avremmo sempre avuto il frutto. Questo porterà alla più grave perdita per l'umanità: la perdita della sovranità alimentare.

World Vegan Day, i Millenial più sensibili stanno cambiando il mondo

I Millenial sono più sensibili verso gli animali e grazie a loro le abitudini alimentari stanno cambiando. In occasione del World Vegan Day, la LAV fa sapere che i nati tra il 1980 e il 2000 sono sempre più vegan e trascinano così un mercato alimentare in crescita esponenziale.

Francia, 18mila studenti rifiutano di lavorare per aziende che inquinano

Più di 18mila studenti universitari della Francia hanno firmato un manifesto nel quale promettono: “Rifiuteremo di lavorare per aziende che inquinano”. Il grido d’allarme contenuto nell’ultimo rapporto del Gruppo intergovernativo di esperti sul cambiamento climatico (Ipcc) è stato ascoltato da migliaia di studenti francesi.

Repubblica.it: ”Via carne e latticini per ridurre l’impatto sull’ambiente”

Si tratta di alimenti che forniscono solo il 18% delle calorie e il 37% delle proteine, ma utilizzano l'83% dei terreni e producono il 60% delle emissioni di gas serra. La soluzione? Una dieta vegana, sostengono i ricercatori di Oxford.

La scuola materna che insegna fin da piccoli a coltivare il proprio cibo

Può l’agricoltura entrare a scuola? Certo che sì, e lo dimostrano alcuni studiosi italiani che recentemente hanno vinto il concorso di idee AWR International Ideas Competition con “Nursery Fields Forever”, una proposta che fonde l'agricoltura urbana con l'istruzione materna.

Avviso per i lettori

Le informazioni fornite in questo sito sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico. Non si vuole imporre nulla come verità assoluta, ma si vuole riportare il risultato di ricerche e sperimentazioni personali. Si può essere in accordo o in disaccordo con loro. Ogni articolo è semplicemente teso a stimolare un senso di curiosità e discernimento maggiore. Non si può dar nulla per scontato in medicina, che è una scienza in continua evoluzione. Il dubbio, la curiosità, il volersi mettere in discussione sono i semi della conoscenza futura. Nessun articolo nel sito è da intendersi come indicazione medica/paramedica.

Partner